Mazzetti 1846 - catalogo - page 38

Il vitigno
Il Moscato d’Asti è un vitigno Docg a bacca bianca, con zona di produzione compresa
tra astigiano, alessandrino e, in minima parte cuneese: in totale 52 comuni. La forma
della foglia è tri o pentalobata, mentre quella del grappolo è cilindrico-allungato.
L’acino è di media grandezza, dalla forma sferica, buccia sottile giallo-verde.
Caratteristiche organolettico sensoriali
Bianca e trasparente, la sua fragranza di muschio aromatico esprime leggere sfumature
di legno rosa e di agrumi. Il gusto morbido avvolge con un fondo fruttato che permane a
lungo in bocca.
Abbinamento
Ideale come digestivo a fine pasto, abbinato con cioccolato al latte o fondente con
piccoli dolcetti di pasticceria.
Temperatura di servizio
Da servire tra i 9° C e i 13° C, temperatura ideale soprattutto per le grappe giovani e
giovani aromatiche. In caso di dubbio, è consigliabile degustare la grappa leggermente
più fresca, in quanto è sempre poi possibile riscaldarla nel palmo della mano avvolgendo il
bicchiere prima di porgerla al palato.
1...,28,29,30,31,32,33,34,35,36,37 39,40,41,42,43,44,45,46,47,48,...108
Powered by FlippingBook