Mazzetti 1846 - catalogo - page 42

Il vitigno
Vitigno autoctono piemontese, a bacca bianca. La zona privilegiata per la sua coltivazione
è il Roero. Una serie di documenti certifica la sua presenza in questo territorio a
partire dal Quattrocento. La foglia è cuneiforme o pentagonale, trilobata o pentalobata.
Il grappolo si presenta cilindrico o piramidale. L’acino, infine, è di dimensioni
medio-piccole, di colore giallo verdastro (con sfumatura grigio-dorata in caso di
esposizione al sole), ricoperto da una buccia molto pruinosa.
Caratteristiche organolettico sensoriali
Armonia, morbidezza, eleganza: ecco le doti messe in risalto durante la degustazione.
La Grappa di Arneis è di colore bianco; il suo profumo è delicato, floreale con un
piacevole accenno di rosa canina.
Abbinamento
Ideale come digestivo a fine pasto, abbinato con cioccolato al latte o fondente con
piccoli dolcetti di pasticceria.
Temperatura di servizio
Da servire tra i 9° C e i 13° C, temperatura ideale soprattutto per le grappe giovani e
giovani aromatiche. In caso di dubbio, è consigliabile degustare la grappa leggermente
più fresca, in quanto è sempre poi possibile riscaldarla nel palmo della mano avvolgendo il
bicchiere prima di porgerla al palato.
1...,32,33,34,35,36,37,38,39,40,41 43,44,45,46,47,48,49,50,51,52,...108
Powered by FlippingBook