Mazzetti 1846 - catalogo - page 48

Il vitigno
Vitigno Docg coltivato in Piemonte, nelle colline intorno ad Acqui (Al) e lungo un territorio
compreso tra l’alessandrino e l’astigiano, comprendente altri 26 Comuni. Se ne ha
testimonianza sin dai tempi dei romani, anche se le prime menzioni su documenti
ampelografici risalgono al 1800. Foglia media, orbicolare intera o raramente trilobata;
grappolo cilindrico o piramidale. L’acino è di forma ellissoidale e presenta una buccia
consistente, leggermente pruinosa di colore nero-violaceo scuro.
Caratteristiche organolettico sensoriali
Trasparente e incolore, si distingue per la finezza del suo profumo che è nel contempo
pronunciato con una leggera nota floreale.
Il gusto è secco, ma sa accarezzare gentilmente il palato
Abbinamento
Ideale come digestivo a fine pasto, abbinato con cioccolato al latte o fondente con
piccoli dolcetti di pasticceria.
Temperatura di servizio
Da servire tra i 9° C e i 13° C, temperatura ideale soprattutto per le grappe giovani e
giovani aromatiche. In caso di dubbio, è consigliabile degustare la grappa leggermente
più fresca, in quanto è sempre poi possibile riscaldarla nel palmo della mano avvolgendo il
bicchiere prima di porgerla al palato.
1...,38,39,40,41,42,43,44,45,46,47 49,50,51,52,53,54,55,56,57,58,...108
Powered by FlippingBook